Corale La Pieve

Denominazione: CORALE "LA PIEVE"
Sede: 25040Cividate Camuno
Indirizzo: Via Cortiglione, 5 - Cividate Camuno
e-mail:  
Direttore: Teresina Faiferri                                                                                                                                                            Presidente: Teresina Faiferri

Corale La_Pieve_WEB

 

L’Associazione “Corale La Pieve” nasce ufficialmente il 15 giugno 2006 quale associazione culturale senza scopo di lucro volta a promuovere la pratica, lo studio, l’approfondimento in forma collettiva, e la diffusione della musica corale di ogni tipo ed epoca.

Attualmente la Corale è composta da venti elementi, tutti dilettanti, provenienti da vari paesi della Valle Camonica, suddivisi nelle quattro sezioni – soprano, contralto, tenore e basso – previste nei cori a voci dispari.

Le attività
Il repertorio piuttosto vario e l’ecletticità nella gestione del gruppo hanno reso possibile la messa in scena di spettacoli in collaborazione con diversi gruppi esterni alla Corale.

  • Settembre 2005: Parco Archeologico di Cividate Camuno, spettacolo liberamente ispirato a “La Buona Novella” di Fabrizio de André, con la collaborazione di una rock band e di strumenti ad arco e a fiato.
  • Giugno 2006: Chiostro di S.Giovanni Evangelista a Brescia, replica de “La Buona Novella”.
  • Natale 2009: Centro Civico di Cividate Camuno, “… e i cieli si fermarono…”, spettacolo sul tema del Natale nella tradizione europea, con letture attoriali di brani tratti dai vangeli apocrifi, interventi di chitarra acustica e armonica a bocca, carole natalizie europee in lingua originale.
  • Maggio 2010: Teatro Crystal di Lovere, “Ecce Mater”, raffinato concerto scaturito dalla commistione di canto, musica e recitazione sul tema della maternità. Per l’occasione, hanno collaborato con la Corale due attori, un duo classico (violino e pianoforte) e una rock band, oltre ad una cantante di musica leggera molto apprezzata nel bresciano e nel sebino. Testi inediti sono stati scritti per l’occasione e affiancati a noti brani antichi e contemporanei.
  • Natale 2010: Cividate Camuno, Cimbergo, Lovere, Capo di Ponte, “Quando il silenzio ruppe la notte”, rivisitazione musicale e poetica della Santa Notte, con attori, chitarra, strumenti a fiato.
  • Luglio 2011: Stadolina, replica dello spettacolo “Ecce Mater” per il quattrocentenario della dedicazione della Chiesa di San Giovanni.
  • Dicembre 2011 e giugno 2012: “Se ci fosse stato Garibaldi…”, lavoro concepito in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia e portato avanti in sinergia con due bande locali. La lettura di testi inediti accompagnerà il pubblico nel percorso che ha condotto l’Italia all’Unità con il sottofondo musicale di brani strumentali, corali e solistici tratti dal ricco repertorio risorgimentale italiano.

Parallelamente all’allestimento di questi impegnativi spettacoli, la Corale ha svolto un lavoro più tradizionale di condecorazione di messe particolarmente solenni e di partecipazione a rassegne. In particolare, nel maggio 2011 la Corale ha avuto l’occasione di partecipare a prove di concertazione con il maestro Giovanni Acciai, nell’ambito del concorso nazionale “Franchino Gaffurio”, a Quartiano di Lodi.